shadow

Greggio

Il paese di Greggio si trova a est del fiume Sesia, nelle vicinanze del Canale Cavour. L’attività primaria del posto è la risicoltura, ancora oggi principale fonte di sostentamento per i locali. Si tratta di una località storica, la cui esistenza è documentabile già attraverso i diplomi imperiali del X e XI secolo, che la vedevano la vedevano alle dipendenze dell’adiacente Abbazia dei Santi Nazario e Celso. Tale dipendenza cessò soltanto nel nel XIII secolo, quando Greggio passò sotto il controllo del Comune di Vercelli prima, dei Visconti poi. Nel 1373 e nel 1404 fu in mano ai Savoia, ma la soluzione definitiva giunse nel 1513, quando l’Imperatore Massimiliano I accorpò il paese alla contea di Gattinara, sotto il dominio di Mercurino Arborio di Gattinara.

Si conserva poco dell’architettura storica di Greggio. ciò che rimane è il Castello Riceto, il quale conserva la gran parte delle caratteristiche originarie. Rimane in piedi anche la Parrocchiale dei Santi Quirico e Giulitta, ma dal momento che l’edificio ha spesso subito modifiche, non presenta particolari interessi dal punto di vista architettonico. Ciò che invece vale la pena soffermarsi a osservare è il patrimonio artistico della Parrocchiale. In particolare qui troviamo un affresco raffigurante la Madonna delle Grazie e una tavola di scuola laniniana (databile al Cinquecento) che rappresenta la Madonna del latte.

Sfortunatamente la metà del Novecento videro la completa distruzione dell’Oratorio di San Sebastiano, che a oggi sarebbe situato di fronte al Municipio. In questo modo andò persa anche una ricca collezione di dipinti del Quattrocento e del Cinquecento. Invano il cavaliere Federico Arborio Mella, in qualità di regio ispettore onorario alle Antichità e alle Belle Arti ne aveva a lungo chiesto la salvaguardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi